lunedì 30 gennaio 2017

Esiste una differenza tra le auto d’epoca e le auto storiche?

Ebbene sì, contrariamente a quanto si possa pensare, auto d'epoca e auto storiche non sono la stessa cosa. Le due definizioni non si equivalgono e le relative certificazioni portano a conseguenze diverse, come spiegato dall'art. 60 del Codice della Strada.         


Dall’articolo si evince che le auto d'epoca non possono circolare su strada in quanto prive dei requisiti minimi per essere utilizzate su strade pubbliche. La loro circolazione “può essere consentita soltanto in occasione di apposite manifestazioni o raduni autorizzati, limitatamente all'ambito delle località e degli itinerari di svolgimento delle manifestazioni o raduni” (Art. 60, co.3, lett. a, CdS). 
In questi casi le auto dovranno essere munite di targhe provvisorie e di fogli di via libera, rilasciati dal competente ufficio del Dipartimento per i trasporti terrestri nella cui circoscrizione è compresa la località sede della manifestazione o del raduno ed al quale sia stato preventivamente presentato, da parte dell'ente organizzatore, l'elenco particolareggiato dei veicoli partecipanti.         Nell'autorizzazione sono indicati: la validità della stessa, i percorsi stabiliti e la velocità massima consentita in relazione alla garanzia di sicurezza offerta dal tipo di veicolo. Le auto d’epoca certificate non fanno quindi più parte del PRA, il Pubblico Registro Automobilistico.    

Al contrario, le auto storiche possono circolare liberamente su strada, a condizione che siano dichiarate conformi da chi di dovere: devono cioè possedere, oltre all'iscrizione ad un apposito registro regolamentare, anche il “Certificato delle caratteristiche tecniche” e la carta di circolazione. È importante inoltre richiedere l'Attestato di Datazione e Storicità (AdS) che certifica la compatibilità e l'originalità delle parti componenti la vettura.    Trattandosi di veicoli che possono circolare, le auto storiche sono quindi sottoposte all’obbligo di revisione ogni due anni (obbligo inesistente invece per le auto d’epoca). 

La distinzione “storico” / “d’epoca” si applica anche alle altre tipologie di veicoli motorizzati: quanto detto sopra vale quindi sia per le automobili che per i motocicli.          

Avv. Giovanna Richini
Consulente legale presso il Nostalgia Club

venerdì 27 gennaio 2017

Cena Sociale 2017: un brindisi ai 25 anni!

Sabato 21 gennaio si è svolta a Breno presso il Ristorante Giardino la cena sociale del Nostalgia Club. Oltre settanta i presenti tra tesserati, amici e simpatizzanti: gremito sia il piano superiore del museo (dove si è tenuto l’aperitivo) che il salone del ristorante, in cui la cena è stata accompagnata da animazione musicale. Mentre sullo sfondo scorreva una carrellata d’immagini dell’ultimo quarto di secolo, il Presidente Mauro Canevali ed i responsabili delle sezioni Valtellina, Maria Orsini e Monza Brianza Paolo Andreoli hanno intrattenuto gli ospiti nelle pause tra una portata e l’altra. Venticinque anni rappresentano un traguardo significativo e l’augurio comune è che la sinergia continui ambiziosa verso il futuro, coinvolgendo un numero sempre maggiore di giovani e di quote rosa!
Nostalgia Club non significa solo automobili: il motore pulsante di chi ne fa parte è da sempre la passione, sentimento vicino alla generosità. Nel corso della serata Loretta Tabarini, presidente dell’associazione PromAzioni360, ha preso la parola per raccontare i progetti della neonata Sede Unicef di Valle Camonica, progetti ai quali il Nostalgia Club è felice di partecipare e su cui vi daremo presto informazioni più dettagliate. Al fine di consolidare la presenza del Nostalgia in loco e di portare ad un pubblico sempre più vasto la sua storia e cultura, il club si avvale da qualche settimana anche della collaborazione di Sandra Simonetti, camuna ed addetta stampa freelance.
Le fotografie della serata sono state pubblicate in un album sulla nostra pagina Facebook: chi volesse aggiungere le proprie è invitato ad inviarle via messaggio privato alla stessa pagina, oppure via mail a info@nostalgiaclub.com o via messaggio WhatsApp al numero 392 698 8480. 
 
Un ringraziamento speciale va ad Andrea Marsegaglia per la splendida – e buonissima! – torta e ai presenti che da lontano si sono messi in viaggio nonostante il gelo di questi giorni e le condizioni delle strade.
Cogliamo l’occasione per ricordare il prossimo appuntamento: sabato 25 febbraio, si terrà l’elezione del nuovo consiglio direttivo, che resterà in carica dal 2017 al 2022.

giovedì 22 dicembre 2016

Grazie a chi c’è sempre, anche con il pensiero

Prima di tutto un grazie sincero a chi in questi giorni c‘è stato: a chi ha predisposto il panettone sui tavoli, a chi ha tagliato il pandoro, a chi ha litigato con le casse perché ci teneva che ci fosse più musica e anche a chi si è preso freddo (tanto freddo!) pur di esserci anche se sabato giocava la Juve. Ah, grazie anche a chi si è arrampicato sul muro di cinta per attaccare la presa dalla luminaria: del resto si sa, con il Nostalgia Club non ci si annoia mai! Il tempo glaciale di sabato 17 dicembre non ci ha fermati e con una Mercedes, la Lancia Beta Montecarlo e la Ford Anglia del club abbiamo partecipato alla Notte Golosa di Breno. Gli intrepidi che sono passati per via Mazzini tra le note dei concerti e l’odore di frittelle hanno potuto ammirare la carrozzeria delle nostre vetture e perché no, anche scambiare quattro chiacchiere con chi intirizzito faceva avanti-indietro dall’interno dello Hymermobil (riscaldato), la nostra sede operativa mobile.

Grazie anche a quanti hanno condiviso un momento di allegria mercoledì 21 sorseggiando lo spumante e brindando al calendario 2017, per l’occasione proiettato sul muro in anteprima. Sono piccoli gesti, ma vogliono dire tanto per una realtà come la nostra che crede nella condivisione e che attorno al mondo di auto e moto storiche ha creato un giro di amicizie che dura tutto l’anno: traghettando gioie e dolori nel 2017, cogliamo l’occasione per augurare a tutti gli amici del Nostalgia Club un sereno Natale!

giovedì 15 dicembre 2016

Calendario 2017: stiamo lavorando per voi

Un calendario rappresenta di più del semplice avvicendarsi di date e mesi: qui al Nostalgia Club ci teniamo ad esserci giorno per giorno, portando sulle vostre scrivanie le fotografie più belle delle auto storiche e le moto d’epoca del club.
 
Ogni anno scegliamo un nuovo tema, non solo per scongiurare la routine, ma anche per mostrare quanto ogni veicolo storico ben si abbini a contesti, momenti e luoghi diversi, come proviamo a mostrare ogni giorno su Instagram. Il 2015 è stato l’anno dello swing, grazie agli amici del Gruppo 30 del Nostalgia Club; il 2016 tra fiocchi e bouquet ci ha accompagnati con le coppie di sposi che hanno scelto di lasciarsi immortalare con le nostre vetture. E per il 2017, cosa bolle in pentola?

L’anno che verrà sarà speciale: segnerà il primo quarto di secolo del Nostalgia Club! 25 anni spesi bene, volti a diffondere l’idea che parlare di motori possa andare a braccetto con eventi culturali che non solo esaltino la bellezza della carrozzeria, ma che parlino anche di storia, tecnica e persone. Per il 2017 abbiamo deciso di consolidare questo concetto, e lo diciamo a dicembre: un mese di bilanci in cui si aspetta la neve con il naso rivolto all’insù, guardando verso l’alto… Vi lasciamo in attesa del titolo e nel frattempo vi aspettiamo sabato sera alla notte golosa di Breno!

mercoledì 7 dicembre 2016

Stelle di Natale, pizzoccheri e motori


Sabato 3 dicembre la sezione di Sondrio del Nostalgia Club ha organizzato una bellissima cena sociale all’insegna dei prodotti tipici valtellinesi. Come ogni anno si è deciso di unire l’elemento convivialità alla passione per i veicoli storici; non solo, ma un accento particolare è stato posto sulla componente femminile del club.
La Vice Presidente, nonché responsabile della Sezione Valtellina, Maria Orsini sfata il mito che donne e motori siano due mondi divergenti: i suoi auguri per le festività e questo 2017 ormai alle porte sono stati accompagnati dalla consegna delle stelle di Natale a tutte le signore presenti. Ritrovo in sede, aperitivo e cena condita dalla cordialità del posto hanno rinsaldato il legame tra la trentina di partecipanti, pronti a cogliere il lato conviviale così come quello più profondo: “Questi ritrovi sono importanti per il senso di appartenenza ad un club di persone che non solo condividono la passione per i motori” ha puntualizzato il Presidente, Mauro Canevali, “ma anche per trovarsi e discutere dei prossimi eventi: Nostalgia Club significa credere in una cultura di aggregazione che esalta le tradizioni legate al mondo delle auto e moto storiche. Un mondo che crede nel sociale e nella solidarietà.”
Se date un’occhiata alla pagina Facebook del Nostalgia Club trovate un album con le foto più belle della serata: ci teniamo a dare un volto a quanti credono in questa passione!

martedì 11 agosto 2015